Il Gomitolo Magico

Con ago, filo e un po' di creatività tutto è possibile!

This content shows Simple View

tutorial

Motivo a foglia per scialle all’uncinetto

La primavera sta per arrivare, lo si sente nell’aria. Ho voluto mostrare come realizzare questo scialle o baktus all’uncinetto anche perché può essere fatto sia in lana sia in cotone.
Spero vi piaccia.

NOTE: all’inizio del video scrivo di usare l’uncinetto 6, però è una misura indicativa. Potete provare a realizzarlo anche con filati più sottili, dato che siete voi a decidere la grandezza del vostro lavoro. Se volete fare uno scialle, vi consiglio di procurarvi almeno 400 gr di filato per non rimanere a metà lavoro senza.

Di seguito il mio videotutorial:



Cappello all’uncinetto con treccia decorativa

Oggi vorrei mostrarvi come realizzare questo cappello all’uncinetto da donna. A lato del cappellino vi è una treccia decorativa in rilievo che rende grazioso il tutto. Il tutorial di oggi è molto ispirato al lavoro di Jenni Catavu, che potete vedere sul suo blog Jenni Designs.

Vi lascio alla visione del video. Sotto troverete il tutorial scritto e alcune indicazioni per la realizzazione.

Ecco alcuni consigli prima di iniziare il tutorial scritto.

  • Io ho usato l’uncinetto del sei, per questo il lavoro è venuto molto morbido. Consiglio di usare l’uncinetto del 5.5 se avete la mano molto morbida o volete di una misura più piccola;
  • Per realizzare la treccia bisogna eseguire tre volte (solo all’inizio 2 volte) il punto in rilievo con delle normali maglie alte; in seguito dovrete fare il punto treccia con delle doppie maglie alte.
  • La lunghezza del cappello è opzionale. Potete arrivare a 16 (però potrebbe essere piccolo per alcune), a 20 o a 24 giri, come vi aggrada di più. Vi consiglio sempre di indossare il cappello e vedere come vi piace di più.
  • Anche la bordatura finale è opzionale. Io ho preferito usare delle maglie bassissime, però va bene anche chiudere con un giro di maglie basse. Dipende da come vi calza il cappellino.

Abbreviazioni: catenella (cat), maglia bassissima (m. bss), maglia alta (m.a), maglia bassa (m.b.), maglia alta in rilievo (fpdc), doppia maglia alta in rilievo (fptr)
ATTENZIONE: Alla fine del giro bisogna sempre chiudere con una maglia bassissima. Le catenelle iniziali NON SONO sostitutive della maglia.

1° giro: Anello magico, fare 2 cat e 11 m.a. nel cerchio.
2° giro: 1 cat, 2 m.a. insieme in ogni maglia sottostante.
3° giro: 1 cat, *2 maglie nella stessa maglia, 2 nella successiva* per sei volte. Fpdc, m.a., fare 6 fpdc, m.a., fpdc nell’ultima maglia. Dovreste trovarvi con 28 maglie.
4° giro: 1 cat, *2 maglie nella stessa maglia, 2 nella successiva* per nove volte. Fpdc, m.a., fare 6 fpdc, m.a., fpdc nell’ultima maglia. Dovreste trovarvi con 37 maglie.
5° giro:  1 cat, *2 maglie nella stessa maglia, 2 nella successiva* per nove volte. PUNTO TRECCIA (guardate il video): Fpdc e m.a., saltare tre maglie e fare tre Fptr, riprendere le maglie saltate e fare altre tre Fptr, m.a., fpdc. (46)
6° giro: 1 cat, *2 maglie nella stessa maglia, 3 nella successiva* per nove volte. Fpdc, fare 2 m.a. nella stessa maglia, fare 6 fpdc, fare 2 m.a. nella stessa maglia, fpdc nell’ultima maglia. (57)
7° giro: 1 cat, *2 maglie nella stessa maglia, 4 nella successiva* per nove volte. Fpdc, 2 m.a., fare 6 fpdc, 2 m.a., fpdc nell’ultima maglia. (66)
8° giro: 1 cat, fare 2 m.a. nella stessa maglia, proseguire con 52 m.a., fare 2 m.a. nell’ultima maglia rimasta. Proseguire con fpdc, 2 m.a., fare 6 fpdc, 2 m.a., fpdc nell’ultima maglia. (68)
Da qui in poi non vi saranno più aumenti.
9° giro: Fare un giro di m.a. Arrivati alle maglie in rilievo, fare: Fpdc e 2 m.a., saltare tre maglie e fare tre Fptr, riprendere le maglie saltate e fare altre tre Fptr, 2 m.a., fpdc.
10° giro: Fare un giro di m.a. Proseguire con fpdc, 2 m.a., fare 6 fpdc, 2 m.a., fpdc nell’ultima maglia.
11° giro: Ripetere il decimo giro
12° giro: Ripetere il decimo giro

Proseguire ripetendo i giri 9-12 per due o tre volte a seconda della lunghezza desiderata.
Chiusura: 1 cat, fare un giro di m.b. o di m.bss a vostra scelta. Chiudere e affrancare il lavoro.



Cestino in cordino thai all’uncinetto

In occasione delle festività, ho pensato a una simpatica idea regalo che potreste proporre usando materiale che vi avanza da altri lavori (soprattutto se lavorate molto con il cordino per borse). Ho realizzato questo cestino in cordino thai proprio perché ho possiedo molti avanzi di rocche e ho preferito trasformarli in regalini per le amiche e li ho proposti anche ad alcuni mercatini di natale.
Questo videotutorial è più lungo rispetto agli altri perché spiego passo per passo tutti i passaggi di uno schema giapponese che ho usato per questo lavoro.


Se eventualmente volete rivedere lo schema, lo posto qui sul sito. Attenzione, non è proprio come quello del mio tutorial perché è stato pensato per lavori in cotone. Non esitate a chiedere aiuto per ulteriori dubbi o chiarimenti.

cestino uncinetto



Sciarpa infinity con motivo a ventaglio

Continuano le mie avventure con la telecamera e l’uncinetto. Stavolta il lavoro sarà un po’ più elaborato, inoltre la sciarpa infinity potrebbe risultare asimmetrica quindi non preoccupatevi se il lavoro non vi sembra perfetto.
Il progetto originale che mi ha ispirato è della giovanissima Hannah, blogger di Half Double. Lo schema inglese potrete trovarlo qui, però io ho apportato alcune modifiche e quindi potreste trovarvi un lavoro leggermente differente.

Vi lascio anche il tutorial scritto.

Per realizzare questo lavoro avrete bisogno di:
– Uncinetto 6
– 250 gr di lana
– Forbici e ago
– Segnapunti

Abbreviazioni: catenella (cat), maglia bassissima (m. bss), maglia mezza alta (m.m.a.), maglia alta (m.a), maglia alta doppia (m.a.d.)

Il numero iniziale di catenelle deve essere multiplo di 6. Io ho scelto di partire da 192 catenelle.
Alla fine del giro bisogna sempre chiudere con una maglia bassissima. Le catenelle iniziali SONO sostitutive della maglia.

La fascia iniziale:
1° giro: 1 cat, lavorare un giro di m.b. sul lato posteriore delle catenelle.
2° giro: 2 cat, lavorare un giro di m.m.a.
3° giro: 2 cat, lavorare un giro di m.a.
4° giro: 3 cat, lavorare un giro di m.a.d.

Motivo a ventaglio:
1° giro: Fare tre cat, 1 m.a., 2 cat e 2 m.a. nella maglia sottostante. *Saltare 2 maglie, fare 1 m.a., 2 cat e 1 m.a. nella stessa maglia di base. Saltate due maglie, fare 2 m.a., 2 cat e 2 m.a.* Proseguire così fino alla fine del giro.
2° giro: Fare 5 cat e 1 m.a nella maglia sottostante. *Fare 2 m.a., 2 cat, 2 m.a nello spazio sottostante. Fare 1 m.a., 2 cat e 1 m.a nello spazio successivo*. Proseguire così fino alla fine del giro.
3°giro: Fare 3 cat, 1 ma, 2 cat e 2 ma nella maglia sottostante. *Fare 1 m.a., 2 cat, 1 m.a nello spazio sottostante. Fare 2 m.a., 2 cat e 2 m.a nello spazio successivo*. Proseguire così fino alla fine del giro.
Ripetere il 2° e il 3° giro per almeno quattro volte.

Fascia finale:
1° giro: 3 cat, lavorare un giro di m.a.d. Stavolta però cercate di diminuire e saltare qualche maglia in maniera poco visibile per rendere il lavoro più simmetrico.
2° giro: 2 cat, lavorare un giro di m.a. Ogni 15 o 20 maglie fare una diminuzione.
3° giro: 2 cat, lavorare un giro di m.m.a.
4° giro: 1 cat, lavorare un giro di m.b.
Tagliare il filo e cucire.

sciarpa-infinity-ventaglio



Scaldacollo all’uncinetto: Ups and Downs Cowl

Con l’inverno alle porte mi sto preparando per lavorare la lana, per cui per un po’ tradurrò progetti in tema invernale. Questo è uno scaldacollo all’uncinetto un po’ complesso da realizzare. L’Ups and Downs Cowl, progetto di Tamara Kelly del sito Moogly, si lavora in tondo e può essere bello sia monocromatico sia con lana multicolor.

Premessa:

Per realizzare questo lavoro avrete bisogno di:
– Uncinetto 5.5 oppure 6
– almeno 250 gr di lana
– Un bottone o una spilla (facoltativo)
– Forbici e ago
– Segnapunti

Abbreviazioni: catenella (cat), maglia bassissima (m. bss), maglia bassa (m.b), maglia mezza alta (m.m.a.), maglia alta (m.a.), maglia alta quadrupla (m.a.q.)
ATTENZIONE: L’avvio del lavoro è particolare. Non si partirà da 120 catenelle, ma si utilizzerà una tecnica particolare che verrà spiegata nel video seguente. Se lo trovate troppo complesso, basterà fare 122 catenelle e un giro di maglie basse che sostituirà il primo giro.
Il lavoro è in tondo, per cui utilizzate il segnapunti alla fine di ogni giro per non confondervi.

1° giro: Fare 120 mezze maglie alte e chiudere il lavoro.
In alternativa fare 122 cat, un giro di maglie basse a partire dalla 4° cat. Chiudere con una m.bss nella terza cat iniziale. [Vi troverete con 120 maglie]
2-3°giro: 2 cat (che non si contano come maglia). Bisogna fare una maglia alta in front loop e una maglia alta in back loop alternate fino alla fine del giro. Lavorare in front loop significa prendere soltanto la maglia davanti della maglia sottostante, mentre in back loop è la maglia dietro della maglia sottostante. Ecco qui un’immagine molto esplicativa. [120 maglie]

4° giro: 1 cat, un giro di m.m.a. fino alla fine del giro. Chiudere con una m.bss.
5-7° giro: Adesso bisognerà fare un giro di m.m.a., ma invece di lavorare sulla maglia sottostante si dovrà farlo dalla terza maglia sottostante.
Vi consiglio di guardare il video che spiega bene come realizzare questo punto.

8° giro: 6 cat, fare un giro di m.a.q. fino alla fine del giro. Chiudere con una m.bss.
9-12° giro: ripetere i giro 4-7
13° giro: 2 cat, fare un giro di m.a. e chiudere con una m.bss.
14-15° giro: Ripetere il 2° e il 3° giro.
Chiudere il lavoro, tagliare il filo e affrancare.




top