Il Gomitolo Magico

Con ago, filo e un po' di creatività tutto è possibile!

This content shows Simple View

scaldacollo

Sciarpa semplice all’uncinetto fatta di catenelle

L’inverno sembra non intenzionato a lasciarci, per cui è facile trovare nel web ancora lavori invernali. Dato che questa settimana sono ancora in alto mare con il montaggio del prossimo video, ho deciso di tradurre un tutorial per voi e fare un ritorno alle origini.
La sciarpa di oggi è molto versatile ed è fatta con punti semplicissimi, un lavoro adatto a chi è ancora alle prime armi con l’uncinetto e vorrebbe apprendere meglio i punti base, come la catenella e la maglia bassa. Questo schema l’ho preso dal sito della Moogly, dove si possono acquistare tutorial, materiali ma anche vedere schemi gratuiti. La sciarpa verrebbe in questo modo.

Prima di cominciare, voglio promuovere alcuni gomitoli di lana multicolor venduti su Amazon. Guardatevi la galleria di foto, perché ogni gomitolo è in più bagni diversi. Qualcuno di essi poi è lavorabile con un uncinetto più piccolo, però non è un problema che vi dovreste porre.
Questi sono gli acrilici:

Questi invece sono in lana o in misto lana:

Come abbiamo detto, questa sciarpa semplice all’uncinetto è realizzata solo con due punti: maglia bassa e catenelle.
Vi elencherò comunque note e i materiali necessari.
Per realizzare questo lavoro avrete bisogno di:
– Un uncinetto 6,5 e un uncinetto 5,5
– Più o meno 100 gr di lana, dipenderà dalla vostra mano
– Forbici e ago

Abbreviazioni: catenella (cat) e maglia bassa (m.b)
ATTENZIONE: Questo lavoro è a spirale, dunque non sarà necessario chiudere il lavoro ad ogni giro. Se volete essere sicure di non confondervi, vi consiglio di usare un marcapunti per ricordarvi l’inizio del lavoro.

Per iniziare, avviare 215 catenelle con l’uncinetto 6,5. Se volete renderlo più corto o più lungo, basterà aggiungere o togliere sei catenelle.
1° giro: Lavorare una maglia bassa nella prima catenella realizzata, chiudendo così ad anello le catenelle. Fare un’altra maglia bassa. Proseguire con *5 cat, saltare 5 cat sottostanti, 2 m.b*. Ripetere questo procedimento ** fino alla fine del giro, dove troverete le ultime 5 cat non lavorate.
2°giro: Fare 5 cat, soltanto le ultime 5 cat non lavorate del 1° giro. Fare 1 m.b. nella prima catenella del 1° giro, un’altra m.b. vicino. Si prosegue con *5 cat, saltare le 4 cat e 1 mb, fare 1 m.b. nella prima cat e 1 m.b. nella maglia sottostante*. Ripetere questo passaggio fino alla fine.
3°-20° giro: Continuare a lavorare a spirale con *5 cat, saltare la m.b. sottostante, fare 2 m.b.*
Chiusura: Quando siete arrivati alla fine del 20° giro o state per finire il filato, chiudere con 5 cat, 1 m.b. e chiudere con una maglia bassissima. Tagliare il filo e affrancare il lavoro.

Opzione: potete anche realizzare un laccetto o una fascia con un bottone per racchiudere il lavoro e decorarlo.

 

 

Vi elenco inoltre le cinque note degli autori mentre si sta realizzando questa sciarpa:

  1. Se le catenelle iniziali si attorcigliano, cercate di lavorare sempre sullo stesso lato delle catenelle. Non preoccupatevi troppo però nel caso non venga perfettamente dritto. L’importante è che vi piaccia nell’insieme
  2. Se alla fine del primo giro ti accorgi di aver fatto qualche catenella di troppo, fai finta di nulla e prosegui con il lavoro.
  3. Se ti rendi conto di aver saltato qualche punto un paio di giri fa, ormai è meglio proseguire con il lavoro senza disfare tutto.
  4. Se il filato finisce prima di aver raggiunto la fine del giro, puoi anche chiudere il lavoro e finire direttamente.

Vi lascio anche lo schema grafico del lavoro.



Scaldacollo twist all’uncinetto veloce da realizzare

Cominciamo l’anno alla grande. Prima di tutto vi vorrei ringraziare perché uno dei miei vecchi videotutorial ha raggiunto oltre le 1200 visualizzazioni e mi ha molto colpita. Vi ringrazio perchè siete voi amiche che avete scelto di seguirmi e guardare i miei tutorial. Grazie!

Partiamo comunque con un tutorial più semplice, giusto per ingranare dopo le feste di natale. Questo scaldacollo twist all’uncinetto ha molti vantaggi: è semplice da realizzare, si possono usare anche rimanenze di lana usata per lavori passati e lo si finisce in mezz’ora. Va bene anche per chi vuole fare dei regali veloci all’ultimo minuto!

Questo punto è molto adattabile. Lo potete realizzare molto più grande e trasformarlo in uno scialle, basterà cominciare con oltre 130 catenelle e usare un uncinetto più grande.

Vi lascio alla visione del tutorial.

 



Sciarpa infinity all’uncinetto con motivo in rilievo

Che ci sia il Black Friday o meno, anche oggi abbiamo un nuovo videotutorial invernale. Questa è l’ennesima sciarpa infinity, stavolta con motivi in rilievo, un misto fra punto coste e punto waffle che decorano il bordo e valorizzano i colori (che siano sfumati o meno). La difficoltà è media, però considerate che potete scegliere qualsiasi tipo di filato e di uncinetto, poiché potete regolare da sole la lunghezza e l’altezza della sciarpa. Può diventare dunque un lavoro adatto a una bambina, a una ragazza o a una donna adulta.

Questo tutorial è ispirato alla creazione I Got the Blues Infinity Scarf di Pamela Rappaport. Potrete trovare il tutorial in inglese su Raverly.
Buona visione!



Sciarpa infinity con motivo a ventaglio

Continuano le mie avventure con la telecamera e l’uncinetto. Stavolta il lavoro sarà un po’ più elaborato, inoltre la sciarpa infinity potrebbe risultare asimmetrica quindi non preoccupatevi se il lavoro non vi sembra perfetto.
Il progetto originale che mi ha ispirato è della giovanissima Hannah, blogger di Half Double. Lo schema inglese potrete trovarlo qui, però io ho apportato alcune modifiche e quindi potreste trovarvi un lavoro leggermente differente.

Vi lascio anche il tutorial scritto.

Per realizzare questo lavoro avrete bisogno di:
– Uncinetto 6
– 250 gr di lana
– Forbici e ago
– Segnapunti

Abbreviazioni: catenella (cat), maglia bassissima (m. bss), maglia mezza alta (m.m.a.), maglia alta (m.a), maglia alta doppia (m.a.d.)

Il numero iniziale di catenelle deve essere multiplo di 6. Io ho scelto di partire da 192 catenelle.
Alla fine del giro bisogna sempre chiudere con una maglia bassissima. Le catenelle iniziali SONO sostitutive della maglia.

La fascia iniziale:
1° giro: 1 cat, lavorare un giro di m.b. sul lato posteriore delle catenelle.
2° giro: 2 cat, lavorare un giro di m.m.a.
3° giro: 2 cat, lavorare un giro di m.a.
4° giro: 3 cat, lavorare un giro di m.a.d.

Motivo a ventaglio:
1° giro: Fare tre cat, 1 m.a., 2 cat e 2 m.a. nella maglia sottostante. *Saltare 2 maglie, fare 1 m.a., 2 cat e 1 m.a. nella stessa maglia di base. Saltate due maglie, fare 2 m.a., 2 cat e 2 m.a.* Proseguire così fino alla fine del giro.
2° giro: Fare 5 cat e 1 m.a nella maglia sottostante. *Fare 2 m.a., 2 cat, 2 m.a nello spazio sottostante. Fare 1 m.a., 2 cat e 1 m.a nello spazio successivo*. Proseguire così fino alla fine del giro.
3°giro: Fare 3 cat, 1 ma, 2 cat e 2 ma nella maglia sottostante. *Fare 1 m.a., 2 cat, 1 m.a nello spazio sottostante. Fare 2 m.a., 2 cat e 2 m.a nello spazio successivo*. Proseguire così fino alla fine del giro.
Ripetere il 2° e il 3° giro per almeno quattro volte.

Fascia finale:
1° giro: 3 cat, lavorare un giro di m.a.d. Stavolta però cercate di diminuire e saltare qualche maglia in maniera poco visibile per rendere il lavoro più simmetrico.
2° giro: 2 cat, lavorare un giro di m.a. Ogni 15 o 20 maglie fare una diminuzione.
3° giro: 2 cat, lavorare un giro di m.m.a.
4° giro: 1 cat, lavorare un giro di m.b.
Tagliare il filo e cucire.

sciarpa-infinity-ventaglio




top